.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Benvenuti

Ciao a Tutti, invitiamo a dare un'occhiata alla presentazione di questo Blog. Cliccando QUI


Vogliamo ricordare che per COMMENTARE i nostri post, per aggiungere informazioni alla ricette, per esprimere i vostri giudizi, consigli, critiche e apprezzamenti, basta cliccare sul titolo della ricetta e al fondo della pagina lasciare un libero commento. Grazie mille!

"Pizzelle di sciurilli" (Frittelle di Fiori di Zucca)

Ciao A tutti! Eccoci con una nuova ed allettante ricetta. Ci tenevo a precisare, che questa è pervenuta grazie alla tradizione culinaria Napoletana di mia NONNA LUISA! Quindi, vi assicuro, è una "Chicca"!


"Pizzelle di sciurilli"     (Frittelle di Fiori di Zucca)

(Clicca per Ingrandire)

INGREDIENTI:
Fiori di zucca circa 250/300gr
Uova 2
Lievito di birra 40gr
Farina tipo "00" 400gr
Parmigiano 50gr
Sale q.b.
Olio per frittura
Acqua due bicchieri


PROCEDIMENTO:
Per prima cosa mettiamo le due uova in un recipiente largo assieme al formaggio e qualche pizzico di sale


(Clicca per Ingrandire)

Quindi iniziamo ad agitare e sbattere bene le uova, ed aggiungiamo i panetti di lievito e facciamolo sciogliere per bene.(Da notare le sapienti mani della Nonna)

(Clicca per Ingrandire)


A questo punto aggiungiamo un paio di dita d'acqua e la farina,iniziando a mescolare con l'ausilio di un cucchiaio grande.Attenzione, le quantità d'acqua e farina, sono molto variabili, come dice la nonna:"Se la farina beve troppa acqua, aggiungine a goccia, se l'acqua mangia troppa farina mettine un pugno"



(Clicca per Ingrandire)


Continuiamo a lavorare fino ad ottenere un impasto molto "colloso", tenendo pronta altra farina. Quando avrà raggiunto questa consistenza, aggiungiamo i fiori di zucca precedentemente ripuliti dal pistillo e lavati con molta cura.



(Clicca per Ingrandire)


Vi avvertivo della farina, dato che l'aggiunta dei fiori di zucca, rilascerà dell'acqua, che dovrà essere compensata con una manciata abbondante di farina. Bene, impastiamo ora con le mani e facciamo in modo che l'impasto resti pur sempre morbido e molto "appiccicoso".Infine ricopriamo il tutto con un canovaccio pulito e lasciamo riposare per circa un'ora e mezza.



(Clicca per Ingrandire)

Al termine dell'estenuante attesa, ecco il nostro impasto di "Ciurilli" ben cresciuto e lievitato. Non ci resta che riscaldare abbondante olio per friggere e prepararci ad avere la cucina inondata di un odore Meraviglioso!



(Clicca per Ingrandire)


Bene, armiamoci di un cucchiaio ed immergiamolo nell'olio bollente cosicché l'impasto non resti attaccato ad esso, tiriamo delle cucchiaiate d'impasto e "affoghiamole" nell'olio caldo.



(Clicca per Ingrandire)


Attenzione alla cottura, rigiratele di continuo e lasciate che si "imbiondino" per bene da ambo i lati, quindi sgocciolatele ed adagiatele in un recipiente ricoperto di carta assorbente, una manciata di sale a caldo se lo ritenete opportuno e gustatevi questa Bontà!




(Clicca per Ingrandire)


PS Mangiate Tutto!
Saluti da Laura , Francesco e Nonna Luisa!






Nessun commento:

Posta un commento

N.B. NON AUTORIZZIAMO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche


Laura e Francesco diritti. Powered by Blogger.