.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Benvenuti

Ciao a Tutti, invitiamo a dare un'occhiata alla presentazione di questo Blog. Cliccando QUI


Vogliamo ricordare che per COMMENTARE i nostri post, per aggiungere informazioni alla ricette, per esprimere i vostri giudizi, consigli, critiche e apprezzamenti, basta cliccare sul titolo della ricetta e al fondo della pagina lasciare un libero commento. Grazie mille!

Patate al Forno Perfette! - (Roasted Potatoes Snappy,Cracky And Delicious)

Ciao a Tutti!! Ragazzi scusate se non ci siamo fatti vivi per molto tempo, ma a causa Univesità, Lavoro e quant'altro, non abbiamo avuto proprio tempo, ma non temete, non ci siamo dimenticati di voi!!

Patate al Forno Perfette!

(Clicca per ingrandire)


INGREDIENTI:
1,5 kg di patate (consiglio quelle a pasta compatta, preferibilmente gialle)
50gr Burro
Timo
Alloro
Maggiorana
Aglio
Aceto di vino
Olio
sale
Pepe


PROCEDIMENTO:
Come prima cosa, peliamo le nostre patate, ed eliminiamo eventualmente i residui di terra su di esse, passandole per qualche istante sotto l'acqua corrente.


(Clicca per ingrandire)


Quindi mettiamo una pentola capiente sul fuoco, e saliamo leggermente l'acqua con del sale grosso.

(Clicca per ingrandire)


A questo punto, tagliamo le patate (quelle di media grandezza) precisamente a metà. Se ne abbiamo qualcuna più grande come taglia, possiamo dividere ogni metà ulteriormente a metà.

(Clicca per ingrandire)


Adagiamo tutte le nostre patate nell'acqua ormai calda e portiamo ad ebollizione, moduliamo la fiamma e lasciamo sbollentare per almeno 10 minuti (non occorre girarle). Nel frattempo consiglio di accendere il forno e portarlo sui 210C°.


(Clicca per ingrandire)


Mentre il forno raggiunge la sua temperatura, le patate inizieranno a perdere il loro amido, cuoceranno sommariamente, e soprattutto, formeranno una superficie "ruvida" che le conferirà maggiore croccantezza in cottura. Prendiamo una bella teglia che andrà poi in forno.


(Clicca per ingrandire)

Passati i 10 minuti, spegniamo il fuoco, e scoliamo le patate in uno scolapasta (vi consiglio di tenere aperta l'acqua fredda del lavello durante questa operazione, per non danneggiare le tubature!). Quindi, scrolliamo leggermente le patate nel colapasta, cosi da "grattuggiarne" leggermente la superficie esterna.

(Clicca per ingrandire)


Bene adesso adagiamo le nostre patate con delicatezza nella nostra teglia, e inseriamo il burro a pezzetti, saliamo e pepiamo a piacere. (Notate la superficie più ruvida)



(Clicca per ingrandire)


Inforniamo e lasciamo cuocere sui 220-230C° per 30 minuti. Ogni 15 vi consiglio di girarle con delicatezza, lasciando che si formi un iniziale crosticina!


(Clicca per ingrandire)


Mentre cuociono, prepariamo una piccola "marinature" da cospargere sulle patate nell'ultimo Step di cottura. Mescoliamo timo e maggiorana in una terrina, con dell' olio d'oliva, una goccia di aceto di vino, dell'alloro, e dell'aglio in camicia. 







(Clicca per ingrandire)


Ecco come appaiono le patate dopo i primi 15min. Rigiratele delicatamente e lasciate cuocere per altri 15min. Intanto sgomberate i fornelli per poi potervi adagiare la teglia rovente.


(Clicca per ingrandire)


Dopo i 30min in forno, poggiate la teglia sui fornelli, quindi poi con un utensile (tipo il colino in foto) schiacciate leggermente le patate per aumentare la superficie che diventerà croccante nell'ultima cottura, siate leggeri e premete piano piano le patate verso il basso.Quindi rimettere in forno stavolta cosparse di marinatura, e lasciate cuocere per altri 30 min, ma a 250C°.




(Clicca per ingrandire)


Dopo gli ulteriori 30min, ecco come appaiono le nostre Bellissime Patate! Lasciate leggermente che si assestino e servite! Credetemi.... sono Perfette!

Grazie a Jamie Oliver per la Ricetta!



(Clicca per ingrandire)




PS. Mangiate Tutto!
Laura e Francesco

Nessun commento:

Posta un commento

N.B. NON AUTORIZZIAMO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche


Laura e Francesco diritti. Powered by Blogger.