.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Benvenuti

Ciao a Tutti, invitiamo a dare un'occhiata alla presentazione di questo Blog. Cliccando QUI


Vogliamo ricordare che per COMMENTARE i nostri post, per aggiungere informazioni alla ricette, per esprimere i vostri giudizi, consigli, critiche e apprezzamenti, basta cliccare sul titolo della ricetta e al fondo della pagina lasciare un libero commento. Grazie mille!

Pesto con il Mortaio!

Ciao a tutti, oggi ho deciso di fare il pesto nel mortaio di marmo, ebbene si, esce fuori che è una meraviglia,
ma vi avverto, è un lavoro estenuante e soprattutto "da far sudare" sul serio!

Pesto con il Mortaio!
(Clicca per ingrandire)
INGREDIENTI:
Basilico fresco 1 kg
Pinoli non tostati 40g
Spicchio d'aglio grande 1
Cucchiaino raso di sale doppio 1
olio q.b (dipende dai gusti e dal tipo di "cremosità" del pesto)
Parmigiano grattugiato 80g/100g


(Clicca per ingrandire)

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa mettiamo l'aglio nel mortaio ed iniziamo a pestarlo. [Consiglio] per utilizzare bene il mortaio imprimete un moto rotatorio al pestello inclinandolo verso il bordo del mortaio e con la mano libera, ruotate il mortaio nel senso opposto.

(Clicca per ingrandire)

A questo punto aggiungiamo i pinoli e continuiamo l'operazione di "pestaggio". (suona violenta come cosa xD)

(Clicca per ingrandire)

non appena il tutto risulta macinato, aggiungiamo metà cucchiaino di sale grosso e una parte del basilico fresco, precedentemente pulito e lavato.



(Clicca per ingrandire)

Quindi finiamo di aggiungere il sale, che darà modo al basilico di scivolare meglio e ci aiuterà nell'operazione di "cottura" dello stesso.

(Clicca per ingrandire)


Continuiamo in questo modo, aggiungendo di tanto in tanto altro basilico. Non vi nascondo che per ottenere una consistenza accettabile ho lavorato per più di due ore.

(Clicca per ingrandire)

Non appena il pesto inizia a prendere la giusta consistenza, aggiungete un filo dell olio EVO e versate il parmigiano, continuando a pestare, oppure aiutandovi con un cucchiaio ora.

(Clicca per ingrandire)

Bene, una volta amalgamato il tutto, continuiamo con l'olio a filo, fino a raggiungimento della consistenza voluta.Non ci resta che adagiare il tutto in dei barattoli di vetro e ricoprire con un filo d'olio per conservare.
(io lo congelo se ne faccio molto, per poi poterlo utilizzare in assenza di basilico fresco)



(Clicca per ingrandire)



PS Mangiate tutto!
Laura e Francesco.



Nessun commento:

Posta un commento

N.B. NON AUTORIZZIAMO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche


Laura e Francesco diritti. Powered by Blogger.